Tutti gli articoli nella categoria Servizi

Assemblaggio Macchine

Posted Aggiunto da admin in Servizi     Comments Nessun commento
Mar
21

I punti di forza di un azienda di successo sono la competenza tecnica, le abilità produttive e la grande conoscenza delle realtà produttive e di mercato. Queste caratteristiche unite a 30 anni d’esperienza sono quello che potete trovare nel Gruppo Deverio. La Deverio Srl opera dal 1977 nel campo degli assemblaggi meccanici conto terzi, nel engineering industriale, e nel montaggio di macchine automatiche e industriali. I nostri tecnici hanno sviluppato nel corso della carriera un baglio di conoscenze valide per garantire alla nostra clientela più differenziata il miglior servizio in commercio, la nostra professionalità ci ha reso il partner ideale di molte aziende prestigiose nel settore cartario e non solo. Continue reading “Assemblaggio Macchine” »

Fresatura

Posted Aggiunto da admin in Servizi     Comments Nessun commento
Mar
21

La fresatura è una lavorazione meccanica a freddo per asportazione di truciolo, che permette di realizzare un pezzo finito, la cui forma è stata definita a progetto, partendo da un pezzo grezzo di metallo e asportando il materiale in eccesso, che è detto sovrametallo. Per poter realizzare il pezzo finito è necessario che questo possa essere inscritto nel pezzo di partenza da cui verrà asportato il sovrametallo.

La lavorazione viene effettuata mediante utensili detti frese, montate su macchine utensili quali fresatrici o fresalesatrici.
La fresatura, a differenza di altre lavorazioni più semplici, richiede la rotazione dell’utensile e la traslazione del pezzo: i taglienti della fresa, ruotando, asportano metallo dal pezzo quando questo viene a trovarsi in interferenza con la fresa a causa della traslazione del banco su cui il pezzo è ancorato.
Il ciclo lavorativo prevede normalmente una prima fase di sgrossatura, in cui l’asportazione viene fatta nel modo più rapido e quindi più economico possibile, lasciando un sufficiente sovrametallo per la successiva fase di finitura in cui si asportano le ultime parti eccedenti per raggiungere le dimensioni previste ottenendo una superficie più liscia. La finitura, che consiste in una asportazione limitata di metallo, consente di rispettare il progetto per quanto riguarda le tolleranze delle dimensioni e il grado di rugosità delle superfici.

Tornitura

Posted Aggiunto da admin in Servizi     Comments Nessun commento
Mar
21

La tornitura è un processo di produzione industriale ottenuta per asportazione di truciolo. La tornitura viene definita da un moto rotatorio del pezzo e un moto per lo più rettilineo dell’utensile (nella fresatura e nella foratura l’utensile possiede invece un moto rotatorio). Il tagliente dell’utensile penetra nel materiale del pezzo e ne stacca la parte in eccesso (sovrametallo) formando così un truciolo. La macchina utensile usata per la tornitura è il tornio.

La tornitura viene utilizzata ampiamente nella lavorazione di metalli, ma anche per legno e pietra. Gli aspetti descritti nel seguito si riferiscono soprattutto alla realizzazione di pezzi in metallo.
Tipi di tornitura

Secondo la superficie che si vuole ottenere, la tornitura viene suddivisa in:

tornitura piana (o sfacciatura): superfici piane perpendicolari all’asse di rotazione del pezzo
tornitura conica: superfici coniche
tornitura cilindrica: superfici cilindriche coassiali con l’asse di rotazione del pezzo
tornitura elicoidale: superfici elicoidali, p.e. l’esecuzione di filettature sul tornio
tornitura di forma (o profilatura): superfici di contorni complessi

Secondo la posizione dell’utensile si distingue in:

tornitura esterna: lavorazione della parte esterna del pezzo
tornitura interna: lavorazione della parte interna di un pezzo cavo

Secondo il grado di finitura la lavorazione viene chiamata:

sgrossatura: prime fasi di lavorazione
finitura: ultime fasi di lavorazione

Se l’utensile penetra nel pezzo si ha la tornitura a tuffo e se l’utensile toglie il pezzo finito dal resto del materiale (barra non lavorata) si parla di troncatura. Qualche volta il pezzo si stacca troppo presto mantenendo un resto di materiale non tornito chiamato testimone.

Nella tornitura a copiare, un’attrezzatura con un tastatore viene fatta scorrere su una sagoma, trasmettendo il proprio moto all’utensile che in tal modo ne riproduce il profilo sul pezzo. Nella tornitura con utensile di forma (o tornitura a profilo costante) viene utilizzato un utensile con un profilo sul tagliente che riproduce un negativo del proprio profilo sul pezzo.

Il pezzo può anche essere fissato in modo eccentrico per tornire parti eccentriche, ad esempio le superfici cilindriche di un albero a gomito.

Presentazione